in evidenza

logo_per_roma_segreta

SOTTOSOPRA!
L'archeologia a piccoli passi
   
idearegalo IDEA REGALO
Dona a chi vuoi la
possibilità di scoprire Roma
   


SABATO 9 NOVEMBRE: San Giovanni Battista dei Genovesi

(ingresso speciale)
con Silvano Manganaro

La chiesa di S. Giovanni dei Genovesi, situata all'angolo tra via Anicia e via dei Genovesi, testimonia la presenza della numerosa comunità genovese in questa zona, che fu costante nei secoli e che si espresse in una significativa attività commerciale soprattutto quando era in piena attività il vicino porto di Ripa Grande. Fu edificata dal 1481 al 1492 da un ricco genovese di nome Meliaduce Cicala, tesoriere della Camera Apostolica, il quale vi aggiunse un ospedale per i marinari genovesi che approdavano a Roma. Nel 1553 fu istituita da papa Giulio III la Confraternita di san Giovanni dei Genovesi, che amministrò la chiesa e l'ospedale. Quest’ultimo si articolava intorno ad un bellissimo chiostro realizzato nella seconda metà del XV secolo ed attribuito a Baccio Pontelli. Sotto il portico destro si trova la porta di accesso all'oratorio della Confraternita, nel quale si trova il pregevole soffitto a cassettoni seicenteschi con stemmi, ed affreschi con "Storie della Vergine e del Battista".  Tra le opere principali che si trovano nella chiesa: la quattrocentesca tomba di Meliaduce Cicala, della scuola di Andrea Bregno; la cappella di santa Caterina Fieschi, del XVIII secolo, con affreschi di Odoardo Vicinelli; un tabernacolo degli oli santi, opera fiorentina della fine del Quattrocento; una lapide che rammenta come nel 1588 qui fu piantata la prima palma a Roma.


COSTO: quota di partecipazione 8 € + 4 € offerta

APPUNTAMENTO: ore 16:30, Via Anicia 12

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 06 Novembre 2019 17:06)